SERIE D: GRANDE “VICTORIA”

Domenica pomeriggio la Victoria affronta la capolista del girone A di serie D, la Geneabiomed Chivasso, che si presenta con un rollino di 5 partite vinte su 5 gare.

D’altro canto Torino ha sullo stomaco quattro partite perse di seguito, la voglia di riscossa è tanta.
Il valore degli avversari è elevato sia a livello tecnico che tattico, ma i ragazzi di Torino non stanno a guardare e mettono subito le cose in chiaro, primo quarto 13-9.

Saltano i primi nervosismi: coach Iannetti deve lasciare il campo per due tecnici, una serie interminabile di falli provocano reazioni tra i giocatori, ma soprattutto dagli spalti, settore ospiti, vengono lanciate mille provocazioni.

Il clima è incandescente. A lasciare il campo è anche il play Gazzola, per somma di antisportivi. Ma è il preludio ad un finale in crescendo da parte dei bianconeri. Salta fuori la concretezza della Victoria, anche se in difficoltà per la mancanza del play di ruolo. La squadra fa quadrato, rimane sempre in gioco e non si fa riacciuffare più da Chivasso che ci prova con il trio Vai-Morello-Paladini.

Si torna a vincere in quel di Via Sansovino. Da annotare le prestazioni di Volpe e Annaloro: dicono 22 e 18 a referto. Buona la prova di Marzolla in cabina di regia.

Settimana prossima nuova sfida in casa contro Galliate.

Victoria Pallacanestro Torino – Geneabiomed Chivasso 72-62
(13-9, 35-19, 50-40)

Victoria Torino: Sabino, Gazzola 5, Annaloro 18, Molinario 6, Marzolla 9, Sinopoli 3, Aimar 2, Faloni 2, Volpe 22, Sorrenti, Mammola 5, Testa. All. Bova

Chivasso: Di Martino (n.e.), Paladini 11, Cester 8, Vettori, Vai 13, Morello 13, Cocco 6, Ratto 5, Tapparo, Tardito 6. All. Iannetti

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi